Robert Luè *


La moda di usare i coriandoli di carta, in sostituzione al tradizionale lancio di confetti, è nata a Parigi in Francia nel 1891.
A seconda del tipo d’avvenimento, a quei tempi erano soliti lanciare a volte dei veri e propri confetti, altre volte delle palline di gesso. La cosa non era sempre piacevole per chi li riceveva. In effetti L’uso dei coriandoli di carta, conosciuto già nel
1880 , non aveva mai preso piede sebbene tra i loro presunti inventori vi fossero degli industriali, i quali l’avrebbero potuto tranquillamente diffondere e sfruttare commercialmente. Come i fatti lo dimostrano, questa usanza, a quel tempo, era praticamente sconosciuta.

Nel
1891 in concomitanza delle feste in costume tipiche del Carnevale di Parigi, Robert Luè, (Direttore Teatrale presso il Casinò di Parigi) si propose di introdurre come novità al Casinò di Parigi, il lancio dei coriandoli di carta.
Con questa brillante idea Robert Luè, già autore di altrettante imprese ben riuscite,
nel 1891 raggiunse l'apice della sua notorietà .
Per raggiungere lo scopo, Robert si fa spedire da Modena (Italia) , da suo padre, l’ ing. Angelo Felino Luè , una enorme quantità di scarti, prodotti dalla perforazione della carta, usata per l’allevamento dei bachi da seta. Questi cascami si prestavano perfettamente allo scopo perché erano composti da numerosi piccoli dischetti di forma e dimensioni simili agli attuali coriandoli. I primi dieci chili inviati,dichiarati come scarti di produzione giunsero al deposito doganale francese di Bercy. Alla loro vista i doganieri rimasero perplessi non sapendo sotto a quale voce registrare quella strana merce. Perciò per poterli sdoganare, richiesero come deposito di garanzia un cospicuo importo. Somma che gli fu poi restituita interamente, dedotte le spese amministative, dopo un mese dal termine dell'inchiesta.


Revista di instituto geographico e historico da Bahia.
Instituto geographico e historico da Bahia
Brasil 1898 Volume 5 .pag. 262
Al Casinò di Parigi , nel periodo del carnevale 1891-1892, il successo di questi coriandoli di carta fu enorme . Le notizie sulle divertenti , spettacolari e indimenticabili serate fecero presto il giro del mondo. Impressionante pure la quantità di coriandoli impiegati in questa operazione. Con le numerose battaglie nella Sala e con le fontane di coriandoli che scendevano dalla Galleria , in certi punti lo spessore dei coriandoli depositati superava vari centimetri, sembrava avesse nevicato. Uno spettacolo mai visto prima di allora.